11 Maggio 2016 di admin0
villaggio-le-palme-ascea-marina-bandiera-blu-il-cilento-e-da-record-001.jpg?fit=1080%2C810

In Campania quattordici riconoscimenti da parte della Fee.
Il record va al Cilento che conquista undici vessilli.
Crescono ogni anno le località balneari d’eccellenza lungo la Penisola.
Quest’anno 152 Comuni rivieraschi (cinque in più del 2015) per 293 spiagge complessive (280 l’anno scorso) e 66 approdi turistici potranno fregiarsi della Bandiera Blu 2016, il riconoscimento internazionale assegnato dalla Foundation for Environmental Education (Fee), che premia la qualità delle acque di balneazione ma anche il turismo sostenibile, l’attenta gestione dei rifiuti e la valorizzazione delle aree naturalistiche.
L’iniziativa, giunta alla XXX edizione, vede ancora sul podio la Liguria con 25 località premiate e due nuovi ingressi (Cerviale e Levanto), davanti a Toscana (19 e un nuovo ingresso, Massa) e Marche (17).
La Campania conferma 14 bandiere con un nuovo ingresso (San Mauro Cilento) e un’uscita, Sapri.
Il Cilento è l’area con più bandiere, ben 12.
Gli altri riconoscimenti in Campania vanno ad Anacapri, Massalubrense e Positano.

Per la costiera cilentana, invece, queste le località premiate:

  • Capaccio – Varolato, La Laura – Casina d’Amato, Ponte di Ferro – Licinella, Torre di Paestum – Foce Acqua dei Ranci
  • Agropoli – Torre San Marco, Trentova
  • Castellabate – Lago Tresino, Marina Piccola, Pozzillo – San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro
  • Montecorice – San Nicola, Baia Arena, Spiaggia Agnone, Spiaggia Capitello
  • San Mauro Cilento – Mezzatorre
  • Pollica – Acciaroli, Pioppi
  • Casal Velino – Lungomare – Isola, Dominella – Torre
  • Ascea – Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea
  • Pisciotta – Sud (Ficaiola, Torraca, Gabella), Nord (Pietracciaio, Fosso della Marina, Marina Acquabianca)
  • Centola – Marinella, Palinuro (Le Saline, Le Dune, Porto)
  • Vibonati – Torre Villammare – Santa Maria Le Piane.

Oltre alle Bandiere Blu per le spiagge assegnate al Cilento anche cinque riconoscimenti per gli approdi turistici che vanno ai Porti di Agropoli, Acciaroli, Casal Velino, Palinuro e Camerota.

Fonte: infocilento.it


Lascia una risposta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *