villaggio-le-palme-ascea-marina-servizi-ristorante-servizio-003.jpg?fit=1180%2C737

19 marzo 2018 paolo miranda0

Tipologia offerta

  • Offerta per soggiorni in formula hotel
  • I prezzi si intendono al giorno per persona per i primi 2 letti
PERIODO Soggiorno di 2 notti Soggiorno di 3 notti Soggiorno di 4 notti
27/04 – 02/05 € 120 165 € 200 €

 Sconti e supplementi :

  • Adulti riduzione 3° e 4° letto -15%
  • Bambini da 0 a 3 anni gratis
  • 3 a 12 anni riduzione dal 3° letto i poi -50%
  • supplemento singola +30%

Compresi nel pacchetto

  • Struttura: fitto della struttura, consumi (acqua, luce, gas) con pulizie giornaliere, cambio giornaliero asciugamani e servizio cortesia (shampoo/bagnoschiuma)
  • Servizi: tutti gli alloggi sono dotati di televisione, aria condizionata indipendentemente regolabile, bagno/i con asciugacapelli e doccia, cassaforte, ed armadio/i con grucce per abiti
  • Piscine: utilizzo libero delle 2 piscine (adulti e bambini)
  • Spiaggia privata: disponibile ed attrezzata in base alle condizioni atmosferiche
  • Servizio animazione soft per adulti
  • Per i bambini:Parco giochi per bambini, parco gonfiabili ed impianti sportivi

villaggio-le-palme-ascea-marina-collegare-agropoli-con-l-autostrada-a3-001.jpg?fit=1080%2C810

22 settembre 2017 admin0

"Studio di fattibilità e progettazione preliminare del collegamento stradale veloce tra l’autostrada A3 "SA-RC" (Eboli-Campagna) e la variante alla SS18 (Agropoli), 1,64 milioni di euro". La Regione Campania ha commissionato uno "studio di fattibilità e progettazione preliminare per il collegamento stradale veloce tra l'autostrada A3 all'altezza di Eboli e la variante alla strada statale SS18 ad Agropoli, per collegare direttamente Agropoli con l'autostrada".


villaggio-le-palme-ascea-velia-teatro-001.jpg?fit=1080%2C810

1 agosto 2017 admin0

Dal 5 al 28 agosto nel Parco Archeologico di Elea-Velia, culla del Cilento antico, va in scena Velia Teatro, la rassegna sulla espressione tragica e comica del teatro antico che quest’anno festeggia il ventennale, dedicando l’edizione a uno dei più importanti papirologi italiani del dopoguerra e raffinato studioso delle antichità classiche e bizantine, Marcello Gigante.